Sapori torinesi, il gusto della tradizione è servito

L’eccellenza gastronomica di Torino e del Piemonte raccontata attraverso le proposte delle foodblogger.

Le ricette della tradizione gastronomica piemontese, i piatti più conosciuti e apprezzati e quelli meno noti, riproposti in chiave moderna.

ricetta di cibo piemontese
Ricette torinesi (Magazine.Liquida.it(

Tutte le ricette

Agnolotti del plin con sugo d’arrosto di Shake and Bake:

Plin in dialetto piemontese significa “pizzicotto” e da plin prendono il nome perchè per conferire a questi piccolissimi agnolotti la carettiristica forma venogno appunto pizzicati in modo da creare una sorta di “punta” con la quale l’agnolotto poi possa raccogliere meglio il sugo con cui viene servito. La loro dimensione è davvero minuscola, immaginate voi le nonne che ne preparavano dozzine e dozzine che pazienza avessero a pizzicare ogni singolo agnolotto!

Bagna caoda di Pane e pomodoro:

Vi invito a provarlo quando avrete invitato a cena degli amici, anche se non avete i famosi “cocci” sotto cui va posizionata la candelina, basta che portiate la Bagna Cauda in tavola bella calda , infatti il suo nome in dialetto significa proprio “salsa calda”. La tradizione vorrebbe che intingessero tutti dallo stesso coccio, io, in genere, ne metto uno ogni due persone. La ricetta tradizionale vorrebbe che nella preparazione della Bagna Cauda si usasse una testa di aglio a persona. Io non ho il coraggio di prepararla in questo modo, anche se sono sicura che sarebbe più gustosa, anzi, per alleggerire un po’ l’odore dell’aglio io in genere tolgo l’anima ad ogni spicchio e faccio bollire questi spicchi per qualche minuto in un po’ di latte. L’altro ingrediente fondamentale per preparare questa salsa sono le alici sotto sale.

ricette torino
Splendide ricette dal torinese (Magazine.Liquida.it)

I grissini torinesi di Labna:

Questi grissini sono facilissimi: si preparano in un batter d’occhio e cuociono in pochissimi minuti! Non li avevo mai preparati prima d’ora, ma penso proprio che in futuro replicherò: perché comprare i grissini al supermercato quando si può prepararne di buonissimi anche in casa senza fare fatica?

Il bonet di Fior di Frolla:

Si tratta di un dolce al cucchiaio senz’altro altamente goloso, specie per me che adoro l’abbinamento degli amaretti con il cacao, che ho pensato di servire semplicemente con un ciuffo di panna montata non zuccherata. Come per la maggior parte dei budini, anche qui è fondamentale prestare molta attenzione durante la cottura in forno, sorvegliando spesso l’acqua del bagnomaria che non deve mai arrivare al bollore, pena la comparsa di antiestetiche bollicine nel dolce che non lo renderebbero morbido e vellutato come invece dovrebbe essere in realtà. Per lo stesso motivo la temperatura del forno non dovrà essere eccessiva.

Tagliolini (tajarin) ai funghi porcini di Mirepoix: la cucina delle verdure:

I tagliolini o tajarin ai funghi porcini sono un tipico primo piatto autunnale della tradizione culinaria piemontese. La carnosità e il sapore pieno dei funghi porcini rendono questi tagliolini davvero appetitosi, irresistibili e dal gusto inconfondibile.

Brutti ma buoni di Cool chic style confidential:

Sono quasi irriconoscibili questi “brutti ma buoni”, vero ? E’ una ricetta classicissima che conoscete tutte l’ ho voluto cambiare nella presentazione mettendoli a cuocere dentro i pirottini e rendendoli ancora più golosi aggiungendo del cioccolato. E’ un esperimento riuscito, fino al momento di assaggiarli non si “riconoscono”.

Brasato al Barolo di Il ricettario di Cinzia:

Questa ricetta, è una perla, ma parte dall’acquisto degli ingredienti, tutti da ricercare con cura mi raccomando !!! Ma è tanto facile quanto lunga da preparare… Quindi se devi fare bella figura è la ricetta giusta.

Vitello tonnato di Croce e delizia:

Un must. Un evergreen. Un secondo che accontenta tutti, compresa la padrona di casa che può prepararlo in anticipo: il Vitello Tonnato! Semplice da preparare, buono in tutte le stagioni ma soprattutto d’estate, sempre di grande scena! Aspettate ospiti domenica prossima? Mano al taccuino ed annotate questi ingredienti nella lista della spesa.

Impostazioni privacy