Un generatore di corrente con un litro di urina

L’incredibile invenzione di quattro giovanissime studentesse nigeriane: un generatore di corrente, 6 sei ore di energia con un litro di urina.

Duro-Aina Adebola, Akindele Abiola, Faleke Oluwatoyin e Bello Eniola, hanno tra i 14 e i 15 anni. Hanno partecipato alla quarta Maker Faire Africa di Lagos, in Nigeria, una fiera riservata ai giovani inventori. Il loro progetto? Un generatore di corrente che va a urina. Sembra una fake news. E’ tutto vero.

Un generatore di corrente che va a urina
Un po’ generatore di corrente che va a urina, un po’ arma batteriologica -magazine.liquida

Questo generatore di corrente totalmente ecologico può generare fino a sei ore di corrente con un litro di urina umana, convertendo in energia l’idrogeno contenuto nell’urina: il fluido passa in una cella elettrolitica che separa l’idrogeno. Dopodiché il gas passa attraverso un filtro di purificazione e, infine, diventa il carburante per il generatore.

Il sistema sembra essere decisamente promettente, ma secondo le considerazioni di Engadget che ha riportato la notizia, questo generatore può diventare una vera arma batteriologica e prima di poter essere commercializzato dovrà essere dotato di un sistema di sicurezza un po’ più sofisticato di quello pensato dalle quattro giovanissime e intraprendenti studentesse nigeriane.

Impostazioni privacy