La super Terra che potrebbe essere abitata

Nell’orbita della stella Gliese 163 gli astronomi dell’European Southern Observatory hanno scoperto un pianeta dalle caratteristiche che lo rendono simile al nostro.

Un team di ricercatori dell’European Southern Observatory ha scoperto un nuovo pianeta che orbita intorno alla stella Gliese 163, a 49 anni luce di distanza dalla Terra nella costellazione del Dorado. Il pianeta, individuato con l’utilizzo del telescopio HARPS (High Accuracy Radial Velocity Planet Searcher), è stato chiamato 163c.

super terra
Super Terra abitabile (Magazine.Liquida.it)

Secondo quanto annunciato dagli astronomi, 163c avrebbe una massa corrispondente a circa 7 volte quella della Terra, un periodo orbitale di 26 giorni ed un raggio di misura compresa tra 1,8 e 2,4 volte quello del nostro pianeta. Rispetto a quello che succede alla Terra con il Sole, il pianeta appena scoperto riceve una quantità di luce superiore del 40%, per questo la temperatura sulla superficie è più elevata. Per fare un paragone, Venere riceve il 90% in più di luce rispetto alla Terra.

Nonostante conoscano ancora poco della composizione atmosferica di 163c, gli astronomi ipotizzano che possa essere molto simile a quella terrestre. Secondo i loro calcoli la temperatura potrebbe aggirarsi intorno ai 60°C, un livello che non consente la sopravvivenza alle forme di vita terrestri più complesse: esseri umani, piante ed animali. Non si tratta tuttavia di una temperatura impossibile per alcune forme di vita estreme, questo ha fatto definire agli scienziati il pianeta come “potenzialmente abitabile”.

A guidare il gruppo dell’European Southern Observatory Xavier Bonfils dell’Istituto di Planetologia e di Astrofisica di Grenoble, coadiuvato da diversi scienziati provenienti da Francia, Germania, Portogallo, Svizzera e Belgio.

Impostazioni privacy