Queste 10 azioni quotidiane possono prevenire il cancro: sono adatte a tutti

Finalmente è stato svelato il metodo efficace per contrastare il cancro: ecco come fare per evitare di ammalarsi.

Purtroppo si tratta del malessere del nostro secolo, sono sempre di più i pazienti che vengono colpiti da tumore, e sono anche sempre più giovani. Per fortuna grazie alla prevenzione medica e ad alcune buone abitudini, si può riuscire a vincere la lotta contro la malattia. Vediamo che cosa è necessario fare.

10 consigli contro il cancro
10 consigli da prendere in considerazione pre prevenire il cancro magazine.liquida.it

Come avviene per tutte le malattie e per i temi delicati e gli argomenti che scottano, si tende a parlare poco del cancro, ma solo combattendo lo stigma si può riuscire a conoscere meglio questo terribile male e dunque anche a contrastarlo nel migliore dei modi. Scopriamo insieme le 10 azioni quotidiane possono prevenire il cancro che è importante conoscere bene.

Cancro, come prevenirlo in 10 mosse

Il tumore è una delle maggiori cause di decesso e da sempre sentiamo ripetere che l’unica via di uscita è la prevenzione. Di certo questo è il modo migliore per contrastare la malattia così come scoprire in tempo le cellule tumorali e distruggerle con le necessarie cure oncologiche. Per fortuna però esiste anche il modo per cercare di evitare di ammalarsi.

Ci sono almeno 10 comportamenti virtuosi e adatti a tutti che dovrebbero essere imparati ed adottati ogni giorno. Vediamo il decalogo anti cancro, da tenere sempre a mente:

  • Non consumare alcool almeno due giorni su 7;
  • Praticare 30 minuti di sport o di attività fisica al giorno;
  • Tenere sotto controllo l’inquinamento atmosferico;
  • Far areare ogni giorno gli ambienti (casa, ufficio, studio);
come prevenire cancro
Come prevenire il cancro con queste 10 mosse -magazine.liquida.it
  • Scegliere la legna giusta per il camino, cercando di optare per pellet di faggio o carpino, che hanno un rilascio di quantità inferiori di composti organici volatili, detti COV;
  • Proteggere la pelle dai raggi solari, con una crema che faccia da filtro dai raggi UVA e UVB, sia quando si esce per strada, che quando si va al mare o quando si scia;
  • Evitare di mangiare cibo cancerogeno, e dunque anche bruciato, cosa che purtroppo avviene spesso con gli alimenti grigliati;
  • Diminuire più possibile il consumo di salumi e di carne rossa, ricordando le indicazioni dell’OMS che, per i soggetti sani, prevedono un massimo di mezzo kg di carne rossa e 150 grammi di salumi a settimana.
  • Mangiare le verdure e i latticini, che sono ricchi di probiotici, e che limitano il proliferare di batteri intestinali, ritenuti responsabili delle infiammazioni croniche.
  • Effettuare i test di screening che prevedono dei controlli periodici al colon, al seno, alla cervice e alla pelle.
Impostazioni privacy