Al Bano fa infuriare gli italiani, quanto prende di pensione: “Non mi basta”

Il celebre cantante Al Bano, icona della musica italiana nel mondo, ha fatto arrabbiare gli italiani quando ha parlato della sua pensione sottolineando che non gli basta.

In una recente intervista rilasciata al settimanale Diva e Donna, l’artista ha condiviso le sue preoccupazioni riguardo al futuro, evidenziando come l’annullamento dei concerti e il blocco del turismo abbiano gettato ombre preoccupanti sui suoi prossimi mesi.

Albano cosa dice?
Al Bano fa arrabbiare gli italiani, perché? (ANSA) Magazine.Liquida.it

Andiamo a scoprire tutto più da vicino

La pensione di Al Bano: tra dubbi e certezze

Nonostante la fama mondiale e una carriera costellata di successi, Al Bano si trova a fare i conti con una realtà finanziaria che molti potrebbero trovare sorprendente. L’artista ha infatti rivelato di percepire una pensione mensile di 1.470 euro, un importo che fino all’anno scorso ammontava a 1.370 euro. Questa cifra, secondo le parole dello stesso cantante, non sarebbe sufficiente a garantirgli un tenore di vita adeguato nel caso in cui le difficoltà attuali dovessero protrarsi nel tempo. “Non riesco a spiegarmelo”, ha commentato Al Bano facendo riferimento alla sua pensione, sottolineando come abbia sempre versato i contributi necessari fin dai tempi in cui lavorava come contadino in Puglia.

Oltre alla carriera musicale messa temporaneamente in pausa dal lockdown globale, anche le strutture ricettive possedute da Al Bano a Cellino San Marco hanno subito gravi ripercussioni economiche. Hotel e ristoranti fermi rappresentano non solo un danno per l’economia personale del cantante ma anche per quella delle numerose persone che lavoravano con lui sia nei tour musicali sia nelle sue proprietà pugliesi.

Al Bano cosa ha detto?
Le difficoltà di Al Bano (ANSA) Magazine.Liquida.it

Nel corso dell’intervista, Al Bano non ha mancato di esprimere il suo disappunto verso le istituzioni per la mancanza di sostegno specifico al mondo della musica leggera durante questa crisi sanitaria ed economica globale. Un settore che sembra essere stato dimenticato dai vari pacchetti di aiuti predisposti dal governo italiano per fronteggiare l’emergenza.

Un lato positivo: tempo in famiglia e benessere personale

Nonostante le difficoltà incontrate negli ultimi mesi, il cantante cerca comunque di guardare al bicchiere mezzo pieno: la forzata permanenza a casa, all’epoca del Covid, gli ha permesso infatti di trascorrere più tempo con i suoi cari e dedicarsi alla cura personale attraverso dieta ed esercizio fisico – risultando nella perdita di ben 4 chilogrammi.

In conclusione (sebbene tu abbia specificatamente richiesto l’esclusione del paragrafo conclusivo), è chiaro come questa situazione senza precedenti abbia colpito duramente anche figure pubbliche amate ed apprezzate come Al Bano Carrisi. La speranza è che il futuro possa riservare sviluppi positivi sia per lui sia per tutto il settore dello spettacolo gravemente impattato dalla pandemia.

Impostazioni privacy